Con Salvatore Accardo, Laura Gorna e l'OCI il 23 marzo a Torino

“Silvia Colasanti – che conoscevo attraverso le sue composizioni dedicate a Massimo Quarta, e il suo concerto per violoncello scritto per Geringas – conosce molto bene gli strumenti ad arco, di cui fa emergere tutte le potenzialità tecniche, sonore ed espressive. Capriccio a due è una composizione concertante: orchestra e i solisti non sono mai entità separate, si tratta di un unico, perenne flusso. Ciò è bello, e molto importante, rivelatore di una profonda comprensione della natura della musica da camera, che – come dico spesso – t’insegna a suonare ascoltando”.

Grazie a Salvatore Accardo per queste bellissime parole.

Il 23 marzo all’Unione Musicale a Torino.

accardo gorna

 

 

Lascia un commento